spasimo

OPENING - Danilo Rea
Un tributo a Fabrizio De André

genere: jazz
Autori: F. De André

In collaborazione con Intesa Sanpaolo

PROGRAMMA

Danilo Rea presenta "A Tribute to Fabrizio De André"il suo personale omaggio diventato un disco per la prestigiosa etichetta tedesca della ACT.

Un’ occasione unica per ascoltare le originali interpretazioni pianistiche di brani celebri come La canzone di Marinella, La canzone dell’amore perduto, Via del campo, Girotondo, Inverno, Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers, Il Pescatore e Bocca di rosa. Il tributo arricchisce la struttura musicale delle canzoni di arrangiamenti inediti, spaziando dal jazz alla classica, dal gospel alla ballad.

BIO
Danilo Rea è il pianista del jazz italiano attuale. Nato a Vicenza (nel 1957) è però cresciuto a Roma, sulla cui scena jazzistica ha esordito assai presto, creando nel 1975 il Trio di Roma (con Enzo Pietropaoli e Roberto Gatto). Con questa formazione, ancora saltuariamente attiva in tempi recenti, e, successivamente, con la creazione dei Doctor 3 (con Pietropaoli e Fabrizio Sferra), Rea ha stabilito la norma del piano trio jazzistico all’italiana. Nella carriera di Rea risaltano anche notevoli collaborazioni internazionali (davvero speciali quelle con Chet Baker, Lee Konitz, Steve Grossman, Bob Berg, Phil Woods, Michael Brecker, Joe Lovano, Gato Barbieri…), nonché un’attività d’alto livello nel pop italiano. Pianista prediletto da Mina, Claudio Baglioni e Pino Daniele, Rea ha collaborato anche con Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano, mentre di recente ha preso parte alla ‘svolta jazz’ di Gino Paoli.

Venerdì 29 settembre


21:00


Chiesa di Santa Maria dello Spasimo

Piazza Carlo Maria Ventimiglia 13

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Da un'idea di Andreas Kern