Sabato 6 - 17:00

Teatro Massimo - Foyer

Piazza Verdi

Pfel
Ippolito Parrinello, Andrea Gerlando Terrana, Marco Gasperini

contemporanea, elettronica

Concerto per pianoforte e live-electronics. In collaborazione con il Conservatorio A. Scontrino di Trapani e il Festival Scontrino.

PROGRAMMA

Agostino Di Scipio
6 Studi ( …dalla muta distesa delle cose…) (1995 – 97)
Per pianoforte e processi di elaborazione del suono

Matteo Pittino/ Andrea Gerlando Terrana
Tropi su “L’eau du silance” (2014)
Per pianoforte e live-electronics

Somei Satoh
Incarnation II (1978)
Per pianoforte amplificato e sistema di ritardo

Andrea Gerlando Terrana
Hb-suit3 …percorsi… (2017)
Per pianoforte, Hb-Box e processi di elaborazione del suono

—————————————————————————————

Ippolito Parrinello
/ Pianoforte

Andrea Gerlando Terrana
/ Hb-Box, live-electronics

Marco Gasperini
/ live-electronics / regia del suono

BIO
Dall’ottobre 2017 pfel sancisce il sodalizio artistico tra il pianista Ippolito Parrinello ed il musicista elettroacustico Andrea Gerlando Terrana. A seguito di ricerche musicali convergenti nell’ambito della musica contemporanea i due musicisti, entrambi studenti del conservatorio di Trapani, si trovano ad esibirsi per la prima volta insieme nel 2014 per eseguire il programma di “Elaborazioni al pianoforte”, concerto incentrato su musiche per pianoforte e live-electronics (Chiesa di Sant’Agostino, Trapani 17/12/14). A seguito di questa esperienza i due decidono di collaborare stabilmente. Nel maggio 2015, presso il conservatorio di Trapani, in occasione della masterclass del M° Agostino Di Scipio sulla musica per pianoforte e live-electronics eseguono “6 Studi (…dalla muta distesa delle cose…)” (Di Scipio, 1995-97), brano pioneristico della scrittura per pianoforte e live-electronics, che da allora è parte integrante del loro repertorio. Una svolta nell’ambito della ricerca musicale del progetto pfel avviene nel corso del 2016, quando Terrana comincia a ideare un piccolo assemblato elettronico (che chiamerà poi Hb-Box) in grado di “suonare” le corde del pianoforte. L’anno successivo Hb-suit3, per pianoforte, Hb-Box e live-electronics (Terrana, 2017) viene completata. La nuova composizione, che presenta i musicisti esecutori entrambi al pianoforte (uno alla tastiera e l’altro “alle corde”) giunge in finale al XII Premio Nazionale delle Arti (conservatorio di Avellino, 2017) e dopo l’esecuzione del brano i membri della giuria (A. Curran / I. Fedele / S. Emmerson) proclamano il compositore “Primo classificato”. Insieme si sono esibiti per Milano EXPO 2015, III edizione del “FESTIVAL INTERNAZIONALE SCONTRINO” (conservatorio di Trapani, 2017), e per la III edizione di “elettroAQustica” (conservatorio dell’Aquila, 2017). Dall’ottobre 2017 con pfel si esibisce stabilmente al live-electronics anche il M° Marco Gasperini, docente della Classe di Musica Elettronica del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani nonchè Maestro di Terrana

Condividi: